Sostenibile e responsabile, la Thailandia si prepara alla ripartenza
In evidenza

Sostenibile e responsabile, la Thailandia si prepara alla ripartenza

Nonostante le incertezze internazionali il Paese ha visto quadruplicare gli arrivi dall’Italia tra il 2021 e i primi mesi del 2022. Merito anche di un’offerta rinnovata, green e slow.

Prudente fiducia per la Thailandia, una delle destinazioni internazionali più amate dai viaggiatori, italiani e non solo.

 

“L’incertezza degli scenari internazionali può avere un impatto sulla voglia di  viaggiare”, commenta Sandro Botticelli, Marketing Manager dell’Ente Nazionale del turismo Thailandese. “Siamo già contenti di aver visto il numero mensili di arrivi dal mercato italiano quadruplicarsi in pochi mesi, passando dai 500 del 2021 ai quasi 2.000 di questi ultimi mesi. Siamo in attesa di poter annunciare presto la cancellazione del giorno di quarantena e del tampone molecolare all’arrivo, questa potrebbe essere la vera e tanto attesa novità del 2022 da poter magari annunciare in BIT”.

 

E, parlando di novità in manifestazione, “proprio in questi giorni un’agenzia specializzata in gaming sta  sviluppando un gioco interattivo completamente dedicato alla Thailandia che presenteremo in anteprima alla prossima BIT di Milano. Attraverso il gaming giocheremo con i nostri visitatori sia la domenica dedicata al pubblico B2C, che i due giorni seguenti con gli amici del trade. La nostra compagnia di bandiera Thai Airways offrirà due biglietti aerei ai due gamer che raggiungeranno il punteggio più alto. Ancora qualche giorno di pazienza e saremo in grado di svelare i dettagli del gioco interattivo che speriamo possa diventare l’attrazione della prossima fiera del turismo”.

 

La Thailandia si è distinta negli ultimi anni come una delle destinazioni più attente ai viaggi sostenibili e responsabili, soprattutto nel più selvaggio Nord del Paese. Patrimonio dell’Umanità UNESCO, Sukhothai è una vera sorpresa per gli amanti della cultura e delle rovine antiche, ma anche della natura e della vacanza attiva: il Parco Storico può essere visitato tranquillamente in sella alle biciclette. Cascate, caverne, montagne ed una vasta biodiversità si possono ammirare nei due parchi nazionali della zona, il Satchanalai National Park e il Ramkhamhaeng National Park. La stessa filosofia green ispira anche l’Organic Agriculture Project, un’imperdibile fattoria sperimentale sempre a Sukhothai, che applica i principi organici internazionali nelle coltivazioni.

 

Le novità dal Regno del Siam saranno a BIT 2022, a fieramilanocity da domenica 10 a martedì 12 aprile prossimi.